GTA-Expert Forum: Il Codice da Vinci - GTA-Expert Forum

Salta al contenuto

  • (3 Pagine)
  • +
  • 1
  • 2
  • 3
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

Il Codice da Vinci discussione di carattere generale sui temi trattati dal libro

#1 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 02 agosto 2014 - 17:09

Immagine Postata


Il codice Da Vinci (The Da Vinci Code) è un romanzo thriller dello scrittore Dan Brown, scritto nel 2003 e pubblicato in Italia nel 2004.

È il secondo, per genere, che richiama il titolo della Chiesa Cattolica tra le due fonti principali, manoscritti e romanzi che hanno per protagonista il professore Robert Langdon.

Il libro è un best seller internazionale, avendo venduto globalmente oltre 80 milioni di copie

TRAMA


da wikipedia:

A Parigi, il curatore del Louvre, Jacques Saunière, viene ucciso per mano di uno strano monaco albino appartenente all'Opus Dei. Lo studioso di simbologia, il professor Robert Langdon, viene a sapere dell'omicidio e, condotto al Louvre, viene interrogato, poiché ritenuto colpevole della morte del curatore. Langdon, affiancato da Sophie Neveu, nipote del curatore ucciso, e successivamente anche dallo studioso sir Leigh Teabing, dovrà ripercorrere attraverso indizi nascosti in importanti opere d'arte, enigmi e misteriosi nemici, il percorso del Santo Graal, uno dei più grandi misteri dell'umanità. Tale percorso si incrocia con quello di un'antica e misteriosa società segreta nota come Priorato di Sion (di cui faceva parte Saunière), che nasconde un segreto che potrebbe compromettere i fondamenti stessi del Cristianesimo, nella versione tramandata dalla Chiesa cattolica.


Ho letto il libro,mi ha appassionato molto l'argomento e in particolar modo come scrive l'autore,è un romanzo thriller è stato scritto da uno storico e ogni riferimento che viene citato nel libro è documentato (esclusa la parte narrativa che appunto lo trasforma in "romanzo")

La mia opinione personale è che la storia raccontata corrisponda a realtà,o meglio che ci siano dei riscontri abbastanza evidenti con parecchie cose successe e anche su alcune politiche adottate dalla Chiesa,mi sono anche documentato sull'argomento e devo dire che ho trovato parecchie conferme in merito,mi rendo conto che ovviamente sarebbe una realtà sconcertante per l'opinione pubblica. (ripeto è la mia opinione personale,condivisibile o meno,preciso che il concetto di "avere fede" non rispecchia la mia persona perchè mi piace comunque informarmi e avere piu punti di vista sulle cose)
Sono consapevole che ci sono discrepanze tra il libro e la storia intesa per quella che conosciamo noi,di cui non ci sono altre "versioni" perche la storia rimane raccontata sempre e comunque in maniera unilaterale,come nei i libri di scuola quando la insegnano,come narrato dal'autore del codice in un passaggio del libro che mi ha colpito molto in cui dice che in antichità se due regni si scontravano la storia poi veniva scritta dal vincitore che avrebbe avuto la sua versione dei fatti.

in generale mi piaceva sapere la vostra opinione,per chi ha letto il libro o comunque si è appassionato sull'argomento che viene trattato,uno scenario che mi ha subito appassionato dopo aver visto il film ma soprattutto dopo aver letto il libro.
Immagine Postata
0

#2 L'utente è offline   Saint Jake 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 10875
  • Iscritto il: 30/03/09
  • Provenienza:The Glitch City
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 02 agosto 2014 - 17:14

Io non credo che questo libro racconti qualcosa di reale, semplicemente perchè non credo che Cristo sia mai esistito :asd:
E so che qualcuno verrà a dire che ci sono documenti in merito, ma il fatto è che non sono storicamente validi (infatti non troverete mai un libro di storia che dica che c'era un tizio di nome Gesù, ma si parlerà solo delle comunità cristiane che dicevano di adorare questo Gesù).
Immagine Postata
"Alme Sol, curru nitido diem qui promis et celas aliusque et idem nasceris, possis nihil urbe Roma visere maius"

Immagine Postata
0

#3 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 02 agosto 2014 - 17:21

Visualizza MessaggiSaint Jake, il 02 agosto 2014 - 18:14 ha detto:

Io non credo che questo libro racconti qualcosa di reale, semplicemente perchè non credo che Cristo sia mai esistito :asd:
E so che qualcuno verrà a dire che ci sono documenti in merito, ma il fatto è che non sono storicamente validi (infatti non troverete mai un libro di storia che dica che c'era un tizio di nome Gesù, ma si parlerà solo delle comunità cristiane che dicevano di adorare questo Gesù).


piu o meno la penso come te Saint,per tale motivo secondo alcuni scritti dell'epoca Gesù era raffigurato come una persona "normale" con tanto di moglie,divulgatore della religione chiamata Cristianesimo una delle tante religioni del tempo.

i romani erano pagani adoravano il Dio del Sole (il loro giorno di festa,rimasto poi invariato per vari motivi anche nel Cristianesimo,domenica in inglese si dice "SUN-DAY" )

l'imperatore dell'epoca decise di mettere come "religione ufficiale" il cristianesimo perchè stava riscuotendo consensi nel regno (oggi si chiamerebbe azione di marketing ad esempio)

http://it.wikipedia....ncilio_di_Nicea

in cui vennero scelti i Vangeli da inserire e proclamata la nascita di Gesù

Quote

venne dichiarata ufficialmente la nascita virginale di Gesù, definita nel simbolo niceno: Gesù nacque da Maria Vergine.


in pratica gli altri scritti poi vennero considerati eresia,in pratica conferma quello che dici tu Saint perchè storicamente l'esistenza di Gesù è confermata ma come hai detto tu è come se fosse il "leader" del Cristianesimo

EDIT: volevo aggiungere che l'argomento è vasto e io ho scritto in termini blandi ma ce ne sarebbero di cose da dire in merito,so anche che chi è credente potrebbe giudicare blasfemia ciò che affermo,ma la penso cosi ritendendo che sia una sorta di inganno globale di proporzione e datazione storica immense
Immagine Postata
0

#4 L'utente è offline   Kraff 

  • Vice
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 9636
  • Iscritto il: 17/01/07
  • Provenienza:Crema
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 04 agosto 2014 - 12:45

“Questo libro è un’opera di fantasia. Personaggi e luoghi citati sono invenzioni dell’autore e hanno lo scopo di conferire veridicità alla narrazione. Qualsiasi analogia con fatti, luoghi e persone, vive o defunte, è assolutamente casuale”

Le teorie raccontate nel libro girano da decenni, sono insegnate in qualsiasi corso di teologia serio (no, il catechismo non lo è) e non sono assolutamente nulla di rivoluzionario.
Immagine Postata
0

#5 L'utente è offline   Qwerty 

  • Ex galeotto
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 7299
  • Iscritto il: 05/03/08
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 04 agosto 2014 - 14:41

ma anche se fosse esistito realmente dubito che i libri di storia ne parlerebbero

saltano così tante cose che non mi sorprenderebbe :asd: e ritengo che una cosa del genere possa benissimo essere ignorata, che gesù sia esistito o no
semplicemente perchè se fosse esistito è stato sicuramente un uomo normalissimo e non capace di ridare vista ai ciechi solo col tocco della mano
0

#6 L'utente è offline   TheBigOneMan 

  • Teppista
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 234
  • Iscritto il: 24/07/14
  • ID PSN:TheBigOneMan
  • ID Social Club:TheBigOneMan1
  • GTA Preferito:GTA: TBoGT

Inviato il 04 agosto 2014 - 16:08

Io ho avuto il gioco per PS2 :asd: faceva cagare :sese:

Anyway , è un bel libro il Codice da Vinci .
0

#7 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 04 agosto 2014 - 18:32

Visualizza MessaggiTheBigOneMan, il 04 agosto 2014 - 17:08 ha detto:

Io ho avuto il gioco per PS2 :asd: faceva cagare :sese:

Anyway , è un bel libro il Codice da Vinci .


io di Dan Brown li ho comprati tutti anche se per ora ho letto solo il Codice

Visualizza MessaggiQwerty, il 04 agosto 2014 - 15:41 ha detto:

ma anche se fosse esistito realmente dubito che i libri di storia ne parlerebbero

saltano così tante cose che non mi sorprenderebbe :asd: e ritengo che una cosa del genere possa benissimo essere ignorata, che gesù sia esistito o no
semplicemente perchè se fosse esistito è stato sicuramente un uomo normalissimo e non capace di ridare vista ai ciechi solo col tocco della mano


Gesù è realmente esistito ed è documentato,ma nella figura umana di persona divulgatrice di una religione (una delle tante dell'epoca) ma non come divinità dai poteri soprannaturali
Immagine Postata
0

#8 L'utente è offline   Qwerty 

  • Ex galeotto
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 7299
  • Iscritto il: 05/03/08
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 04 agosto 2014 - 20:34

so che ci sono molte prove, anche di scrittori latini del tempo, ma come dice saint non sono storicamente valide
non metto in dubbio che sia esistito, sinceramente non mi pongo il problema, ma già il fatto che fosse adorato come un dio è ai limiti dell'assurdo :rotfl:

vorrei parlare del codice da vinci e dei temi che affronta ma non avendo mai letto il libro so ben poco :dsa:
0

#9 L'utente è offline   Saint Jake 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 10875
  • Iscritto il: 30/03/09
  • Provenienza:The Glitch City
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 04 agosto 2014 - 22:12

Tutte le documentazioni riguardo all'esistenza pratica di Cristo, non sono storicamente validr, perchè non ci sono storici contemporanei che ne hanno parlato.
I primi resoconti storici seri, sono sulle prime comunità cristiane (parecchio tempo dopo la nascita di Cristo, che sia avvenuta o meno), ma vabbè, che esistevano le comunità cristiane lo sappiamo per certo, visto che ci sono pure ora.
Quindi teoricamente, è corretto dire che per la storia non è esistito nessun Gesù, ma alla fin fine ognuno la pensa come vuole su 'ste cose :sese:
Personalmente trovo fortemente positivo il fatto che si sia parlato di Cristo, inventato o meno che sia, perchè il compito della sua figura appare abbastanza palese se leggete il nuovo testamento: in pratica le persone vivevano seguendo il codice morale dell'Antico Testamento, che era terrificante (crudeltà assurde legalizzate, di cui la Chiesa ovviamente non vi parla, ma stan lì nero su bianco), e Cristo ha completamente preso questi insegnamenti sbagliati, e li ha corretti e modernizzati. In pratica ha migliorato la cultura della società del tempo, e l'unico modo per poterlo fare era dichiarare di essere il figlio di Dio, altrimenti nessuno l'avrebbe ascoltato, ovviamente.
Passare da "occhio per occhio" a "porgi l'altra guancia e ama il prossimo tuo", è stato un bel salto :asd:
Se leggete certi passi del Nuovo Testamento, c'è spesso Cristo che dice "Dio vi ha detto di fare X, ma io ora vi dico fate Y". La sua figura è stata utilissima a migliorare la cultura, anche se ovviamente tutto è stato strumentalizzato, come accade in quasi ogni religione, per fare cazzate e guerre.
Personalmente Cristo è forse l'unica figura religiosa che è filosoficamente da stimare, perchè se fosse esistito e avesse detto davvero quelle cose (del che io dubito, ma è una mia opinione) in quel tempo, sarebbe stato un uomo sicuramente molto più avanti rispetto ai contemporanei, che ha agito con intelligenza nel fingersi il figlio di Dio per farsi ascoltare dal popolo :sese:
Immagine Postata
"Alme Sol, curru nitido diem qui promis et celas aliusque et idem nasceris, possis nihil urbe Roma visere maius"

Immagine Postata
0

#10 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 04 agosto 2014 - 22:24

Visualizza MessaggiSaint Jake, il 04 agosto 2014 - 23:12 ha detto:

Tutte le documentazioni riguardo all'esistenza pratica di Cristo, non sono storicamente validr, perchè non ci sono storici contemporanei che ne hanno parlato.
I primi resoconti storici seri, sono sulle prime comunità cristiane (parecchio tempo dopo la nascita di Cristo, che sia avvenuta o meno), ma vabbè, che esistevano le comunità cristiane lo sappiamo per certo, visto che ci sono pure ora.
Quindi teoricamente, è corretto dire che per la storia non è esistito nessun Gesù, ma alla fin fine ognuno la pensa come vuole su 'ste cose :sese:
Personalmente trovo fortemente positivo il fatto che si sia parlato di Cristo, inventato o meno che sia, perchè il compito della sua figura appare abbastanza palese se leggete il nuovo testamento: in pratica le persone vivevano seguendo il codice morale dell'Antico Testamento, che era terrificante (crudeltà assurde legalizzate, di cui la Chiesa ovviamente non vi parla, ma stan lì nero su bianco), e Cristo ha completamente preso questi insegnamenti sbagliati, e li ha corretti e modernizzati. In pratica ha migliorato la cultura della società del tempo, e l'unico modo per poterlo fare era dichiarare di essere il figlio di Dio, altrimenti nessuno l'avrebbe ascoltato, ovviamente.
Passare da "occhio per occhio" a "porgi l'altra guancia e ama il prossimo tuo", è stato un bel salto :asd:
Se leggete certi passi del Nuovo Testamento, c'è spesso Cristo che dice "Dio vi ha detto di fare X, ma io ora vi dico fate Y". La sua figura è stata utilissima a migliorare la cultura, anche se ovviamente tutto è stato strumentalizzato, come accade in quasi ogni religione, per fare cazzate e guerre.
Personalmente Cristo è forse l'unica figura religiosa che è filosoficamente da stimare, perchè se fosse esistito e avesse detto davvero quelle cose (del che io dubito, ma è una mia opinione) in quel tempo, sarebbe stato un uomo sicuramente molto più avanti rispetto ai contemporanei, che ha agito con intelligenza nel fingersi il figlio di Dio per farsi ascoltare dal popolo :sese:


:lode:

un bel ragionamento (ho riletto un paio di volte :D ) e la penso come te,o meglio ci potrebbero essere due ipotesi:

la prima è che sia esistito davvero e che abbia adottato questa "strategia" nel divulgare il suo credo andando in controtendenza al concetto di crudeltà e introducendo l'innovativo (al tempo) "porgete l'altra guancia" (come detto da te )

seconda ipotesi: non è mai esistito ma il suo personaggio è stato introdotto come una sorta di "leggenda" il discendente in terra ecc ecc il tutto per accrescere il potere della Chiesa che a mio avviso è diversa dalla parola Cristianesimo
Immagine Postata
0

#11 L'utente è offline   messinista 

  • Fuorilegge
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 332
  • Iscritto il: 07/06/14
  • ID PSN:messinista
  • ID Social Club:messinista
  • Provenienza:Un messinese a Lecco
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 04 agosto 2014 - 22:49

L'argomento è veramente molto complesso da discutere. Talmente complesso che ha interessato miriadi di persone da 2mila anni. Per cui non è che sia così semplice parlarne.
Però bisogna fare delle precisazioni.

Che Gesù "storico" sia stata una persona realmente vissuta è un fatto ormai ammesso da quasi tutti (e per tutti in tendo gli studiosi di storia). Vi sono resoconti anche di storici romani (mi pare Tacito) che nelle sue cronache sulla Palestina parlava di un certo Gesù crocifisso e di disordini successivi (quando gli ebrei perseguitavano i primissimi cristiani).
Ad ogni modo secondo il metodo di studio della storiografia (lo studio delle fonti per affermare che un fatto sia da considerare vero o meno) quelle riguardante riguardanti la figura di Gesù hanno tutti i crismi per essere considerate attendibili. Se si dovessero nutrire dubbi su esse, allora si dovrebbe nutrire di dubbi tutti i fatti della storia antica che ormai diamo per assodati come veri.
Per cui è veramente esistito in Palestina un uomo di nome Gesù che è stato crocifisso che ha fondato una nuova religione.
Ad ogni modo mi pare assolutamente illogico che dietro un personaggio della fantasia sia nata una religione che ha conosciuto i primi secoli di vita (non so...tipo 700 anni, se non di più) fatti di persecuzioni, morti e torture varie.
Se era tutta legata ad un personaggio mai esistito, state pur certi che i cristiani non sarebbero durati più di 5 anni.
E invece questi perseguitati non solo resitono più di 5 anni, ma si moliplicano sempre più e arrivano fino al cuore dell'impero romano, dove vi saranno altri secoli di persecuzione.
Unica spiegazione logica è che Gesù è esistito.
Qualcuno parla della manipolazione della storia da parte della Chiesa. Ma si dimentica di osservare che la Chiesa di mille anni fa non era la Chiesa di adesso (potente e affermata). Era semplicemente un gruppo di persone che vivevano come topi perseguitati in Oriente così come a Roma. Non so quindi come siano riusciti a manipolare la storia quella gente lì, così debole socialmente.

Che Gesù invece era Dio sceso in terra è un fatto di fede. Per cui crederci è un fatto personale che nessuno ti può dimostrare.
Certo però che dire che Gesù se è esistito è stato furbo a proclamarsi Figlio di Dio per portare la "sua rivoluzione" non mi sembra tanto sensato (senza offesa). Si, talmente furbo che dicendosi Figlio di Dio si è fatto crocifiggere, visto che ciò, nella Palestina dell'epoca, era considerata una bestemmia da pagare con la pena di morte.
Poi, a rifletterci, ci sono tanti altri motivi per cui, dal punto di vista della logica, si può essere portati a credere che Gesù faceva veramente i miracoli ed è pure risorto.
Ad esempio...chi è stato a scoprire che Gesù era risorto?
Tre donne.
E come erano considerate le donne all'epoca?
Niente. La loro testimonianza non valeva.
E che logica c'è a far affermare a delle donne un fatto inventato per farlo credere vero?
Nessuna, a meno che le cose non siano andate esattamente così.
Altro esempio.....chi sarebbero sti personaggi che avrebbero inventato tutto su sto Gesù?
Gli apostoli
E come sono descritti gli apostoli nel Vangelo?
Nella migliore delle ipotesi come degli stupidotti che fino alla fine non hanno capito cosa diceva il loro Maestro, per non parlare di quei due che ancora stavano a litigare di chi doveva stare alla destra di Dio, oppure di quello che lo ha rinnegato, per finire con tutti quanti quando all'arrivo dei soldati se la danno a gambe levate.
Che logica c'è in tutto questo, se fosse tutto inventato?
Nessuna, a meno che non sia vero.
E sti miracoli a cui nessuno crede.
Ma se fossero stati inventati, come mai sono l'unica cosa che gli ebrei dell'epoca non contestano, ma si "limitano" nell'obbligare i cristiani a dire solo che Gesù non è risorto?
La cosa più logica è che forse, all'epoca, i fatti dei miracoli erano talmente acclarati che davanti al popolo non potevano essere negati.

Cmq è ovvio che nè con la logica, nè con nient'altro si può affermare che Gesù era Dio, se non solo per fede personale.
Certo è che il cristianesimo ha retto duemila anni di storia, la cui prima metà è fatta di sangue versato. Ma anche quando ha cominciato ad affermarsi come religione di stato, ha avuto da combattere battaglie. Da non sottovalutare anche le battaglie interne, gli scismi, le divisioni interne. Nessuna istituzione, nessuna credenza, nessuna tradizione, niente al mondo avrebbe potuto reggere tali urti per tutto questo tempo se non vi fosse un'origine divina.
Questo è quello che io credo

Messaggio modificato da messinista il 04 agosto 2014 - 22:55

Erano i dog soldiers ("soldati-cane"), delle tribù Sioux e Cheyenne. Andavano in guerra con un palo, che piantavano sul luogo e a cui si legavano con una lunga fascia e vi restavano fino alla morte o alla vittoria
0

#12 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 04 agosto 2014 - 22:55

sapevo che avrei trovato persone con cui approfondire la cosa,e mi fa piacere ;)


penso che la figura di Gesù storica ovvero realmente vissuto sia attendibile,ma come narrato nel libro della storia della sua vita terrestre sono state aggiunte o tolte parti come ad esempio il suo rapporto con Maria Maddalena.

forse una figura di Gesù più umanizzata (con moglie e prole) non sarebbe stata carismatica quanto la sua immagine "divinizzata"

per quanto riguarda il fatto di Gesù sceso in terra come figlio di Dio sono pienamente d'accordo con te che è solo questione di fede.
Immagine Postata
0

#13 L'utente è offline   Lo Stefano 

  • Assassino
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 3580
  • Iscritto il: 11/02/11
  • ID PSN:Lo__Stefano
  • ID Social Club:Lo_Stefano
  • Provenienza:Provincia di Bergamo
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 04 agosto 2014 - 23:19

quoto messinista :siso: la pensiamo uguale


Immagine Postata
0

#14 L'utente è offline   Saint Jake 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 10875
  • Iscritto il: 30/03/09
  • Provenienza:The Glitch City
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 04 agosto 2014 - 23:34

Visualizza Messaggimessinista, il 04 August 2014 - 23:49 ha detto:

Ad ogni modo mi pare assolutamente illogico che dietro un personaggio della fantasia sia nata una religione che ha conosciuto i primi secoli di vita (non so...tipo 700 anni, se non di più) fatti di persecuzioni, morti e torture varie.
Se era tutta legata ad un personaggio mai esistito, state pur certi che i cristiani non sarebbero durati più di 5 anni.

Questo fatto non penso sia molto incisivo.
Dopotutto credo che qualsiasi vero fedele di qualsiasi religione continuerebbe a credere anche sotto tortura, ma ciò non significa certo che tutte le religioni siano reali o basate per forza su personaggi esistiti :embe:
Tenete conto che il 90% della religione cattolica che oggi conosciamo e che i cattolici "abbracciano", è stata decisa a tavolino durante il Concilio di Nicea, quindi di divino, religioso, e trascendentale, c'è in realtà ben poco :ahsisi:
Immagine Postata
"Alme Sol, curru nitido diem qui promis et celas aliusque et idem nasceris, possis nihil urbe Roma visere maius"

Immagine Postata
0

#15 L'utente è offline   messinista 

  • Fuorilegge
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 332
  • Iscritto il: 07/06/14
  • ID PSN:messinista
  • ID Social Club:messinista
  • Provenienza:Un messinese a Lecco
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 05 agosto 2014 - 00:13

Visualizza MessaggiSaint Jake, il 04 agosto 2014 - 23:34 ha detto:

Questo fatto non penso sia molto incisivo.
Dopotutto credo che qualsiasi vero fedele di qualsiasi religione continuerebbe a credere anche sotto tortura, ma ciò non significa certo che tutte le religioni siano reali o basate per forza su personaggi esistiti :embe:
Tenete conto che il 90% della religione cattolica che oggi conosciamo e che i cattolici "abbracciano", è stata decisa a tavolino durante il Concilio di Nicea, quindi di divino, religioso, e trascendentale, c'è in realtà ben poco :ahsisi:


Non esattamente.
Le altre religioni non sono sorte a seguito di persecuzioni o tentativi di genocidio.
Maometto era un predone e si è affermato con la forza, i pellerossa credevano in manitù, ma non subivano persecuzioni per esso eccetera.
Cmq quella parte che hai quotato era quella riguardante la figura storica di Gesù, che oggi è unanimemente ormai riconosciuta anche dagli studiosi atei. Forse 80 anni fa c'era qualcuno che ancora nutriva dubbi, ma oggi è ormai riconosciuto storicamente.
Quella parte che hai quotato era solo una mia considerazione, è ovvio che non è questione risolutiva.
Il concilio di Nicea cui fai riferimento è stato quando ormai il cristianesimo era diffuso e proclamato dall'imperatore romano non più perseguitato. I vescovi di allora si riunirono per affermare quali degli infiniti scritti su Gesù erano da considerare autentici e portatori del msg cristiano. E sono stati scelti i 4 che oggi conosciamo.
Ma quest'argomento riguarda la parte teologica del cristianesimo, non l'autenticità dell'esistenza di Cristo.

Riguardo invece Gesù, la Maddalena e la prole....forse è proprio questo libro che ne parla a non avere i crismi di autenticità che richiede la storiografia.
Generalmente quando 10 fonti, anche di diversa provenienza temporale e geografica dicono una cosa, e una fonte un'altra (tra l'altro scritta molto dopo il fatto che vuole narrare) e quest'ultima ad essere scartatave considerata un falso.
Si tenga presente che la fonte più antica degli scritti vsu Gesù risalgono all'anno 50 dc....in pratica in periodo attuale ai fatti narrati. Ed era il vangelo di marco


http://it.m.wikipedia.org/wiki/7Q5

Messaggio modificato da messinista il 05 agosto 2014 - 00:25

Erano i dog soldiers ("soldati-cane"), delle tribù Sioux e Cheyenne. Andavano in guerra con un palo, che piantavano sul luogo e a cui si legavano con una lunga fascia e vi restavano fino alla morte o alla vittoria
0

#16 L'utente è offline   Qwerty 

  • Ex galeotto
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 7299
  • Iscritto il: 05/03/08
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 05 agosto 2014 - 10:34

bè, allora se ci sono davvero tutte queste prove che in palestina ci sia veramente stato un uomo di nome gesù allora questo implicai l fatto che è probabile che il santo graal esista

come tutti sanno è il calice che gesù utilizzò nella famosa "ultima cena", non vedo perchè non debba esistere (sempre ipotizzando che gesù sia esistito e che l'ultima cena sia realmente avvenuta)

a quanto ne so la sua locazione è ipotizzata in tantissimi posti (lo lessi su wikipedia, curiosità per questa roba ce n'è sempre abbastanza)
parliamo di un qualcosa conservato teoricamente da 2000 anni o giù di lì, quindi potrebbe benissimo aver cambiato luogo chissà quante volte
ma può anche essere rimasto nello stesso posto, chissà


l'unica cosa di cui dubito è che abbia poteri segreti solo perchè conteneva il sangue di cristo, proprio perchè "cristo", per me, è stato un uomo normale con sangue normale e decisamente non-divino
0

#17 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 05 agosto 2014 - 10:44

alcuni ritengono che Santo Graal sia considerato come "sangue reale" ovvero come la discendenza del sangue di Cristo (la figlia) non come il calice (tutti avevano un calice nell'ultima cena )
Immagine Postata
0

#18 L'utente è offline   Qwerty 

  • Ex galeotto
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 7299
  • Iscritto il: 05/03/08
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 05 agosto 2014 - 10:50

ma erano calici normali
questo viene considerato "particolare" perchè conteneva il sangue di gesù, no?
0

#19 L'utente è offline   Gino Frozen 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 16726
  • Iscritto il: 28/10/13
  • ID PSN:XxGinoFrozenxX
  • ID Social Club:Gino Frozen
  • GTA Preferito:GTA V

Inviato il 05 agosto 2014 - 10:54

Visualizza MessaggiQwerty, il 05 agosto 2014 - 11:50 ha detto:

ma erano calici normali
questo viene considerato "particolare" perchè conteneva il sangue di gesù, no?

secondo la leggenda,quello che volevo dire io è che nel quadro ognuno ha un calice se fosse stato un'icona l'avrebbe disegnata con un solo calice Leonardo mentre se fai caso la figura accanto a Gesu (dicono sia Giovanni per me è Maddalena dai suoi tratti femminili) crea una sorta di V simbolo di fertilità (o calice rievocando il ventre di una donna) il suo corpo accanto a quello di gesu crea uno spazio di fondo che disegna una V che al tempo rappresentava la donna
Immagine Postata
0

#20 L'utente è offline   Saint Jake 

  • Boss
  • Gruppo: Moderatori
  • Messaggi: 10875
  • Iscritto il: 30/03/09
  • Provenienza:The Glitch City
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 05 agosto 2014 - 11:14

Visualizza Messaggimessinista, il 05 August 2014 - 01:13 ha detto:

la figura storica di Gesù, che oggi è unanimemente ormai riconosciuta anche dagli studiosi atei. Forse 80 anni fa c'era qualcuno che ancora nutriva dubbi, ma oggi è ormai riconosciuto storicamente.

Non so dove tu prende queste informazione, ma sono sbagliate :ghgh:
So che il fatto che sia storico è una cosa che ti hanno ripetuto da tutta la vita, tra insegnanti di religione, catechismo, preti, e gente poco informata, perchè è una cosa che si usa dire e la gente usa ripetere, ma non è corretta.
Pure a me hanno sempre detto che c'erano fonti storiche riconosciute, e infatti per molto tempo ho pensato fosse vero, poi ho scoperto che non era così.
Non sarà un caso di certi personaggi stanno nei libri di storia e certi altri (Cristo) no.
Immagine Postata
"Alme Sol, curru nitido diem qui promis et celas aliusque et idem nasceris, possis nihil urbe Roma visere maius"

Immagine Postata
0

  • (3 Pagine)
  • +
  • 1
  • 2
  • 3
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

1 utenti stanno leggendo questa discussione
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi