GTA-Expert Forum: Guida all'overclock della scheda video - GTA-Expert Forum

Salta al contenuto

Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

Guida all'overclock della scheda video

#1 L'utente è offline   Luca97x 

  • Delinquente
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 443
  • Iscritto il: 19/01/11
  • Provenienza:Brescia
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 20 settembre 2012 - 20:41

ATTENZIONE: L'autore di questa guida, l'amministratore di questo sito e relativi collaboratori non si assumono la responsabilità di eventuali danni o malfunzionamenti dovuti all'overclock improprio della scheda video e/o di altre unità.

Con questa guida descrivo in maniera molto basilare l'overclock della scheda video, in modo che sia chiaramente comprensibile anche a utenti meno esperti. La descrizione è valida per l'overlock di tutte le schede video (sia nVidia che AMD), ma dato che possiedo nVidia, nella guida ho fatto riferimento ai nomi e ai software nVidia.

Partiamo dal cuore della scheda video: la GPU.
La GPU (Graphics Processing Unit) è il processore, o chip grafico, che ha il compito specifico di occuparsi del rendering di immagini grafiche, ovvero in poche parole ha il compito di gestire le immagini che compaiono sullo schermo. Come una CPU, anche la GPU ha delle frequenze (o clock) di lavoro espresse in MegaHertz, o MHz (MHz: multiplo dell'unità di misura della frequenza che corrisponde a milioni di operazioni elementari elaborate in un secondo).

Nella GPU distinguiamo tre frequenze di lavoro diverse:

Graphics clock (o Core Clock o GPU clock): è il clock della GPU, è quello più importante per l'overclock. Più questo valore è alto, più è alta la quantità di dati che è possibile elaborare.

Memory clock: è il clock riguardante la memoria RAM della scheda video. Più questo valore è alto e più è alta la capacità di scambio di dati tra la memoria e il processore.

Processor clock (o Shader clock): solitamente impostato automaticamente dai driver alla variazione del graphics clock. Riguarda il rendering dell'immagine.

Con l'overclock (successivamente abbreviato in "oc") si andrà ad intervenire su queste frequenze.

---

Con l'overclock si hanno molti "pro", ma ci sono anche dei "contro".

L'oc permette di fatto di aumentare le frequenze di lavoro della GPU, quindi essa potrà compiere più operazioni nello stesso tempo, incrementando così le prestazioni. Di contro però, la quantità di corrente elettrica necessaria (o consumo, TDP) aumenta, facendo aumentare anche la temperatura della GPU. Le frequenze più alte rispetto a quelle di default, il maggior consumo di corrente elettrica e la maggior temperatura prodotta fanno si che la vita del chip overcloccato diminuisca leggermente. Inoltre le GPU dello stesso tipo o famiglia possono essere diverse tra loro, e ognuna differisce dall'altra per qualità costruttiva e altre piccole differenze. Quindi non è detto che tutte le schede video dello stesso modello (es Zotac GTX660Ti) possano essere overcloccate tutte nella stessa maniera e con le stesse frequenze. Ogni GPU ha la sua "capacità" di poter esser overcloccata, che varia da GPU a GPU, bisogna dunque sperimentare durante l'oc quali sono i valori ideali.

Detto questo, prima di procedere all'overclock è sempre meglio adottare delle misure per evitare spiacevoli inconvenienti. Da quanto detto sopra, il problema principale dell'oc è la quantità di calore da smaltire in maniera adeguata per preservare la vita della GPU. Occorre quindi inizialmente pulire per bene il pc (e soprattutto la scheda video naturalmente) dalla polvere che si deposita all'interno del case, in quanto essa trattiene il calore e sfavorisce lo scambio termico tra la scheda e l'ambiente esterno. Per far ciò è consigliabile utilizzare l'aria compressa di un compressore o di una bomboletta. Se possibile è consigliato sostituire la pasta termica con una più performante in modo tale da migliorare e massimizzare lo scambio di calore tra la GPU e il dissipatore della scheda video. Per i computer con i case tradizionali (quelli chiusi) bastano questi piccoli accorgimenti, per utenti più esperti e che hanno voglia di sperimentare, ci sarebbe da parlare anche del flusso ideale di aria fresca nel pc, dell'adozione di un sistema di raffreddamento a liquido e della lappatura del chip, ma mi fermo qui per rendere semplici le cose (ma se avete domande ponetemele pure).

Per overcloccare la scheda abbiamo bisogno di un software che ci permetta di intervenire sulle frequenze di lavoro. Io solitamente uso "nVidia System Tools", che è molto intuitivo e semplice da usare (viene integrato nel pannello di controllo nVidia) ma non integra il monitoraggio delle temperature. Un altro software caldamente consigliato è "MSI Afterburner" (che permette l'oc di qualsiasi scheda video, non solo quelle prodotte dalla MSI :P ). Un ultimo software consigliato per il monitoraggio delle frequenze e delle temperature, ma non permette l'oc, è GPU-Z.

---

Ora possiamo iniziare con l'overclock. Questa operazione in se non è difficilissima, basta prestare molta attenzione a quello che si fa per evitare danni. Durante l'overclock lasceremo invariate (di default) le impostazioni riguardanti la velocità della ventola (per chi possiede una scheda con raffreddamento attivo) e i valori riguardanti i voltaggi che verranno gestiti automaticamente dai driver.

1) Aprire nVidia System Tools e andare nella schermata "Device Settings", sotto l'indice "Performance". In alternativa usare MSI Afterburner, il procedimento da seguire è uguale per entrambi i programmi.
2) Nel riquadro "Clock speeds", mettere la spunta sulla voce "Custom", per modificare manualmente le frequenze.
3) Alzare la frequenza "Graphics clock" inizialmente di circa 40 - 50 MHz (per le schede recenti); per schede meno recenti alzare inizialmente di 25 - 30 MHz.
4) Premere applica dopo la modifica del valore della frequenza.
5) Testare la stabilità del sistema mettendo sotto stress la scheda video giocando e assicurandosi di non vedere artefatti, mantenendo sempre le temperature sotto controllo.
6) Sicuri della stabilità del pc, alzare la "Graphics clock" di 10 MHz alla volta, sempre testando il pc ad ogni cambiamento di questo valore, fino a che il sistema comincia a mostrare segni di instabilità (artefatti grafici, blocchi, riavvii o crash improvvisi).
7) Al primo segno di instabilità tornare al valore di frequenza precedente e avanzare di pochi MHz alla volta fino ad arrivare al limite gestibile dalla scheda. Tenere controllate le temperature.
8) Volendo è possibile alzare il valore "Memory clock" sempre utilizzando il metodo descritto precedentemente. Questo incremento di frequenza però non è così importante ai fini delle prestazioni, ma interessa molto la quantità di calore prodotta dalla GPU.

- OS: Windows 10 Home Edition 64bit
- Case: Corsair Obsidian 750D
- MB: Asus X99-A
- CPU: Intel Core i7-5820k
- RAM: Corsair Dominator Platinum DDR4 16GB 2666MHz
- GPU: EVGA GTX980Ti SC+ ACX 2.0+
- SSD: Samsung 850 Evo 120GB
- SSD: Samsung 850 Evo 1TB
- Audio card: Asus DX
- PSU: Corsair AX860
- Rehobus: Lamptron FC5 v3
- Fans: Corsair SP140 White led

- Keyboard: Logitech G510
- Mouse: Logitech G300S

- Pump + Res: EKWB D5 Vario X-Res 140
- WB CPU: EK Supremacy EVO - Nickel
- WB GPU: EK-FC TitanX/980Ti - Nickel
- Rads: 2x EK CoolStream CE280
- Fittings: EK-HDC 12mm
- Tubes: EK-HD 10/12mm
- Coolant: EK Pastel White
- W2363D-PF
- Impianto audio HM 6 casse


Immagine Postata

nVidia Italia Ambassador
0

#2 L'utente è offline   Logitech 

  • Delinquente
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 433
  • Iscritto il: 23/02/11
  • Provenienza:Sardegna
  • GTA Preferito:GTA IV

Inviato il 20 settembre 2012 - 21:06

Ciao, scusa ma eseguire un oc al limite non dovrebbe ridurre sensibilmente la "vita" della scheda video?

Messaggio modificato da Logitech il 20 settembre 2012 - 21:06





0

#3 L'utente è offline   Luca97x 

  • Delinquente
  • Gruppo: Utenti
  • Messaggi: 443
  • Iscritto il: 19/01/11
  • Provenienza:Brescia
  • GTA Preferito:GTA: San Andreas

Inviato il 20 settembre 2012 - 21:32

Visualizza MessaggiLogitech, il 20 settembre 2012 - 22:06 ha detto:

Ciao, scusa ma eseguire un oc al limite non dovrebbe ridurre sensibilmente la "vita" della scheda video?


Ridurla si, ma non sensibilmente! ;) a patto che si adotti un buon sistema di raffreddamento... se le temperature sono basse non ci sono problemi :P

- OS: Windows 10 Home Edition 64bit
- Case: Corsair Obsidian 750D
- MB: Asus X99-A
- CPU: Intel Core i7-5820k
- RAM: Corsair Dominator Platinum DDR4 16GB 2666MHz
- GPU: EVGA GTX980Ti SC+ ACX 2.0+
- SSD: Samsung 850 Evo 120GB
- SSD: Samsung 850 Evo 1TB
- Audio card: Asus DX
- PSU: Corsair AX860
- Rehobus: Lamptron FC5 v3
- Fans: Corsair SP140 White led

- Keyboard: Logitech G510
- Mouse: Logitech G300S

- Pump + Res: EKWB D5 Vario X-Res 140
- WB CPU: EK Supremacy EVO - Nickel
- WB GPU: EK-FC TitanX/980Ti - Nickel
- Rads: 2x EK CoolStream CE280
- Fittings: EK-HDC 12mm
- Tubes: EK-HD 10/12mm
- Coolant: EK Pastel White
- W2363D-PF
- Impianto audio HM 6 casse


Immagine Postata

nVidia Italia Ambassador
0

Pagina 1 di 1
  • Non puoi iniziare una nuova discussione
  • Non puoi rispondere a questa discussione

1 utenti stanno leggendo questa discussione
0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi